E’ domenica sera…si caricano le barche sui carrelli con il buio. Cala la notte ed il sipario sulla prima nazionale valida per la selezione ai mondiali della classe 420. Cala, come il vento che si fa attendere e mai si è fatto vedere in maniera decente durante tutta la manifestazione. 140 sono gli equipaggi sulla linea di partenza. Vengono tutti i migliori da ogni angolo dello stivale; si presenta anche l’invincibile armada spagnola (piazzeranno tre barche nei primi 6…) nonché il ragazzi della nazionale austriaca. E di fronte a tale dispiegamento di forze, la Nostra “piccola” Fraglia mette sul piatto il risultato di essere il club con il maggior numero di barche partecipanti!

….LEGGI ALLEGATO

Due prove nel pomeriggio di domenica con  debole vento da nord per questa importante manifestazione organizzata in collaborazione con lo Yacht Club Parma e la XIV^ Zona FIV. Sessanta le imbarcazioni iscritte dove la Classe Protagonist si dimostra la più vivace, sia in termini di presenze che in competizione. Tè Bambo vince la Classifica ORC, il Trofeo Tridentina, quale imbarcazione più veloce ed il Trofeo Visconti quale vincitore della Classe più numerosa in acqua. 

Sempre per la Classifica Minialtura dopo “Te’ Bambo” con Fabio Gasparri (SCGSalò) si classificano al 2° posto “Dama Bianca” (UFO 22) con Roberto Benedetti (CVGargnano) e al 3° posto “Proteina” (Picco25) con Massimo Picco (FVPechiera). Nella Classe Protagonist (la più numerosa in acqua), sempre dopo “Tè Bambo pigliatutto” si classifica  “Spirito Libero” di Claudio Bazzoli (CVGargnano) seguito da “Il peso della farfalla” con Luciano Galloni (CVGragnano). Podio tutto fragliotto per la  Classe Dolphin 81 che vede al comando “Flipper” con Umberto Grumelli seguito da “Baraimbo” con Daniele Fezzardi e “Locutus di Borg” con Raffaele Bonatti. Nei Dolphin ODJ la vittoria è di “Venti nodi” di Stefano Foschini (FVDesenzano) con Pardini Roberto e Gianfilippo Traversa (YCParma). Al 2° posto “Stenella” di Pietro Barziza (FVDesenzano) e al 3° posto “Zerouno” con Carlo Romanenghi (AVAS). Per i Meteor grande performance del Consigliere di casa Fraglia, Renato Ongetta su “Milonda”, 2° posto per “Hi Guys” con Antonio Bragadina (Dielleffe) e 3° “Sonnolenta”  con Alessandro Patucelli (Homerus). Premiazioni con ringraziamenti da parte del Presidente della Fraglia Vela Desenzano, Nicola Borzani, a tutto lo staff: giudici, gommonauti, assistenza e soprattutto alla pazienza  dei regatanti  che hanno dimostrato un grande spirito sportivo. Un ringraziamento anche da parte dell’Assessore allo Sport, Valentino Righetti, e del Presidente di Zona, Domenico Foschini, cui si deve l’idea della manifestazione. Un grazie a Raffaele Valsecchi per la collaborazione nell’organizzazione. VEDI CLASSIFICHE ALLEGATE

Un weekend di ordinaria follia nelle acque contese tra Slovenia e Croazia. Quattro nazioni, 33 equipaggi, Bora rafficata e molto instabile come nella migliore delle tradizioni hanno incorniciato l’edizione 2014 del 420 International meeting organizzato impeccabilmente dallo Sailing Club SD Piran di Portorose. E’ stato proprio qui che si è consumata la prima vera sfida del 2014 per la classe 420: in palio la coppa Challenger dedicata al team con gli atleti meglio piazzati. Al termine di  6 combattutissime prove su di un campo difficile da interpretare  il verdetto è perentorio: l’FVD 420 sailing team si aggiudica meritatamente il trofeo!

I risultati parlano da soli: NICOLE GALAZZINI e GIULIA NAVONI conquistano l’argento sia nella classifica generale che in quella femminile. ALESSANDRO PEREZ e FRANCESCO TIRA si classificano sesti nella generale e terzi nella categoria under 16, mentre l’equipaggio degli  “ex cadetti” GIOVANNI PIZZATTI e ANNA POLI chiudono ottavi.  GIANLUCA CHINCOLI ed ELIA FANTONI concludono sedicesimi, seguiti al ventitreesimo dai debuttanti  ANNA NAVONI e RICCARDO BUNT. ….leggi allegato

Comincia bene per il laser team FVD la stagione agonistica 2014 dopo gli splendidi risultati di Hvar la squadra si ripete. Assenti per seguire il Corso Istruttori (organizzato dalla XIV^ Zona FIV) i veterani: Valle, Ramazzotti, Ferrari, Carlucci e Magni quindi solo Luzzago, Brianni e Magni nella difficile Laser Radial. Solo una prova portata a termine con vento da sud sud est sui 5 nodi . Grande soddisfazione nei 4.7 dove vince il capitano Chicco Fornasari seguito al 2° posto dal fratello Alessandro .
6° e 7° posto per le ”girl power” Francesca Ramazzotti ed Elisa Navoni seguite dal buon Balloni che tanto invocava il vento forte quanto è stato bravo a chiudere in 9^ posizione.
Bene anche il New entry, Archetti, che con la nuova barca arriva al 13° posto seguito dalla Cestarina che subisce la partenza e chiude al 14° posto ….!! Nei Radial si difende il buon Luzzago che chiude 4° in generale  perdendo due barche a pochi metri dall’arrivo.!! Hot dog per tutti e un bel traino fino a Desenzano .
Mattia Pagani

42° Combinata Vela-sci : IMPERIA  SKI-YACHTING 21/23 febbraio  2014

Il team Optimist della Fraglia ha partecipato in quest’ultimo week end di febbraio alla combinata sci-vela (con la gara di sci venerdì 21 a Limone Piemonte) organizzata dallo Y.C. IMPERIA, con cinque juniores: Bruno Festo, Luigi Camillo Zorza, Leonardo Toscano, Vincenzo Schilirò e un  cadetto, Filippo Cestari. Condizioni ideali nei due giorni di regate con vento da W/NW d’intensità 5/7 nodi sabato  e  NE d’intensità 12/15 nodi domenica con mare formato.

………….LEGGI ALLEGATO

La Classe Dolphin 81 ha rinnovato nell’ultima assemblea  le cariche del Consiglio Direttivo. Il nuovo Presidente è Francesco Crippa ed il nuovo Vice Presidente Giovanni Perani. Flavio Bocchio e Francesco Imperadori, riconfermati, copriranno ancora rispettivamente le cariche di Segretario di Classe e Tesoriere. Quale Responsabile della Commissione Tecnica è stata votata la Fraglia Vela Desenzano, mentre lo Stazzatore sarà ancora Gianpietro Pollesel. Al nuovo Direttivo gli auguri più sinceri per una stagione ricca di …vento!!!

Si conclude con un pallido sole e vento variabile (con raffiche improvvise  fino a 25 nodi) la quinta giornata di prove del  23° Cimento Invernale, tradizionale manifestazione organizzata dalla Fraglia Vela Desenzano nei mesi che vanno da  novembre a febbraio. Due le prove a bastone disputate nel golfo per i  trentanove equipaggi ingaggiati fra le boe.

In testa alla classifica della Classe Dolphin 81, con quindici imbarcazioni al via, resta come da previsione, Brunetto Fezzardi su “30 Nodi” (FVDesenzano),

al 2° posto si inserisce Oscar Tonoli su “Gatò”, al 3° Umberto Grumelli su “Flipper” , al 4° Daniele Fezzardi su “Ulimpos” e 5° il Team di “Baraimbo2”…..LEGGI ALLEGATO

Vi ricordo sabato 8 febbraio alle ore 14,00: Ski Yachting! La gara di sci si svolgerà a San Valentino. Ad integrazione del Bando di Regata allegato si specifica che per ogni equipaggio sarà preso in considerazione il miglior tempo effettuato sommando le due manches dello sciatore…più veloce. Perciò alla voce:” …la classifica sarà calcolata sommando i due migliori tempi ottenuti dai concorrenti di ogni imbarcazione” si intende che verranno sommati i risultati delle due prove disputate da ogni partecipante. Pertanto non sarà indispensabile avere più di uno sciatore, semmai, avendone di più, si aumenta la possibilità di ottenere un miglior risultato!!!

Per delucidazioni o ulteriori spiegazioni chiedete a Romana o a Renato!! Prenotatevi per la cena!!! Vedi allegati

La stagione agonistica  2014 della Squadra Optimist e’ incominciata con  due podi alla tradizionale regata organizzata a Genova dallo YCI. Nella categoria Cadetti Filippo Cestari conquista il gradino più basso del podio mentre nella categoria Juniores Bruno Festo ottiene un buon secondo posto. Un week end caratterizzato da freddo e condizioni meteo molto variabili, dalle brezzoline tattiche del sabato al vento  forte della domenica ha visto scendere in acqua un centinaio di velisti in erba provenienti prevalentemente dal nord Italia e con un tocco di “internazionalità” grazie alla presenza di una squadra svizzera.

Per i 5 atleti della Fraglia e’ stata anche un’ottima occasione di allenamento al mare oltre che di confronto del livello di preparazione della squadra a inizio stagione in modo da poter lavorare con le sedute di allenamento in modo mirato. Accanto al terzo posto di Filippo Cestari e al secondo di Bruno Festo, bene anche il quinto posto di Vincenzo Schiliro’ (sempre negli juniores) mentre più attardati Luigi Zorza e Edoardo Valerio, sicuramente penalizzati nel salto di categoria da cadetti a juniores.

Andrea Cestari

Stupenda giornata invernale con neve sui monti , sole brillante e  non eccessivamente fredda. Quaranta le barche alla partenza. All’uscita dal porto vento fresco prevalentemente da sud est che però all’approssimarsi dell’orario previsto di partenza, come spesso accade, si spegne e comincia ad oscillare rendendo difficile la disposizione del campo di regata. Il comitato, cogliendo al volo l’opportunità prevista dalle I. d. R. decide di optare per la regata costiera invece del classico bastone e fa esporre il pennello n°4. Perplessità e stupore in molti concorrenti… che evidentemente si erano scordati a casa le istruzioni di regata!!

Prima a partire la classe Dolphin 81, con una spettacolare esibizione di spy issati sulla linea. A seguire, tutti insieme, Altura, Protagonist, Dolphin ODJ e Meteor . Il vento, con qualche oscillazione tra Gardesana Vinessa e Ander, si mantiene sufficientemente vivace per concludere in meno di un ora la prima prova e permettere di partire con la seconda, stesso percorso e vento discreto, qualche minuto prima di mezzogiorno. Rientro festoso sotto vela e, poco dopo l’una, tutti in fila per una particolarmente appetitosa pasta alla Roby.