La stagione agonistica  2014 della Squadra Optimist e’ incominciata con  due podi alla tradizionale regata organizzata a Genova dallo YCI. Nella categoria Cadetti Filippo Cestari conquista il gradino più basso del podio mentre nella categoria Juniores Bruno Festo ottiene un buon secondo posto. Un week end caratterizzato da freddo e condizioni meteo molto variabili, dalle brezzoline tattiche del sabato al vento  forte della domenica ha visto scendere in acqua un centinaio di velisti in erba provenienti prevalentemente dal nord Italia e con un tocco di “internazionalità” grazie alla presenza di una squadra svizzera.

Per i 5 atleti della Fraglia e’ stata anche un’ottima occasione di allenamento al mare oltre che di confronto del livello di preparazione della squadra a inizio stagione in modo da poter lavorare con le sedute di allenamento in modo mirato. Accanto al terzo posto di Filippo Cestari e al secondo di Bruno Festo, bene anche il quinto posto di Vincenzo Schiliro’ (sempre negli juniores) mentre più attardati Luigi Zorza e Edoardo Valerio, sicuramente penalizzati nel salto di categoria da cadetti a juniores.

Andrea Cestari

Stupenda giornata invernale con neve sui monti , sole brillante e  non eccessivamente fredda. Quaranta le barche alla partenza. All’uscita dal porto vento fresco prevalentemente da sud est che però all’approssimarsi dell’orario previsto di partenza, come spesso accade, si spegne e comincia ad oscillare rendendo difficile la disposizione del campo di regata. Il comitato, cogliendo al volo l’opportunità prevista dalle I. d. R. decide di optare per la regata costiera invece del classico bastone e fa esporre il pennello n°4. Perplessità e stupore in molti concorrenti… che evidentemente si erano scordati a casa le istruzioni di regata!!

Prima a partire la classe Dolphin 81, con una spettacolare esibizione di spy issati sulla linea. A seguire, tutti insieme, Altura, Protagonist, Dolphin ODJ e Meteor . Il vento, con qualche oscillazione tra Gardesana Vinessa e Ander, si mantiene sufficientemente vivace per concludere in meno di un ora la prima prova e permettere di partire con la seconda, stesso percorso e vento discreto, qualche minuto prima di mezzogiorno. Rientro festoso sotto vela e, poco dopo l’una, tutti in fila per una particolarmente appetitosa pasta alla Roby.

Si chiude bene l’ultima europacup laser per il laser team FVD che torna a casa carico di coppe……!! Nove le nazioni presenti nella mite Hvar…! Ale Fornasari 2° in generale e primo nella speciale classifica u16. Elisa Navoni 3^ femmina in generale e prima u16….Chiude bene anche se con fatica il capitano Federico Fornasari 11° in generale ma ancora in lotta per la qualificazione al mondiale……. Un BRAVI a tutti per la manifestazione che ha portato grande esperienza a tutti i partecipanti…..!!! Mattia Pagani