Premiati i campioni della stagione sportiva 2017

, ,

Una festa dello sport in piena regola: il Galà dei Campioni dell’associazione Fraglia Vela Desenzano si è svolto sabato scorso, 16 dicembre, presso il Palazzo Todeschini di Desenzano, con un’ampia partecipazione di atleti, piccoli e grandi campioni, familiari, soci e autorità. Presenti all’evento, tra le autorità, l’assessore regionale Mauro Parolini, il sindaco Guido Malinverno e l’assessore desenzanese allo Sport Francesca Cerini, il presidente della XIV zona Rodolfo Bergamaschi, il presidente della sezione desenzanese dell’Associazione Marinai d’Italia Domenico Giardinetto e il presidente della classe Dolphin 81 Francesco Crippa.

L’atleta Elisa Navoni è stata premiata per i tanti successi, nazionali e internazionali,  ottenuti nel corso dell’anno con la Classe Laser. Le sorelle Anna Navoni e Giulia Navoni sono state premiate per i due titoli italiani conquistati quest’anno nella Classe Dolphin 81 e nella Classe Protagonist 7.5.

Per il Melges 32 “Caipirinha”, che quest’anno ha ottenuto risultati straordinari in campo nazionale e internazionale (primo classificato World League e primo classificato World League European Championship Categoria Corinthian) sono stati premiati: Martin Reintjes (timoniere armatore),  Giovanni Pizzatti, Lorenzo Azzi, Michele Pavoni, Nicola Pavoni, Enrico Fonda, Alessandro Agostinelli, Francesco Rubagotti e Bruno Fezzardi. Fezzardi è stato inoltre premiato per il primo posto al Campionato Nazionale Master Finn – Categoria Legend.

Roberto Assante, premiato per il terzo posto al Cup Trophy  – Classe J70. Premio per meriti sportivi 2017 anche a Francesco Tira e Alessandro Perez (Classe 420), Sandro Vinci (Bravissima) e Steven Borzani(Classe Fireball).

Il presidente della Classe Dolphin 81, Francesco Crippa, ha inoltre premiato, sempre per meriti sportivi, gli armatori di  “Baraimbo”, Francesco Imperadori e Zeno Razzi e l’armatore-timoniere di “Stenella”, Piero Barziza.

Gigi Cabrini, ex presidente della FVD, ha avuto l’onore di premiare tutti i giovani atleti delle squadre agonistiche del circolo, dai piccoli skipper della squadra Optimist ai più grandi delle classi Laser, Feva e 420.         

Nel corso della cena, oltre alla premiazione dei  vincitori del campionato sociale, la FVD ha consegnato, come di rito, gli attestati di fine anno.

Giovanni Bresciani e Aureliano Casuccio hanno avuto il riconoscimento di “Fragliotti dell’anno”, quali nuovi consiglieri che si sono dedicati con maggior impegno nel ruolo assunto a fine marzo con il rinnovo del Consiglio direttivo.

Massimo Bernardini ha ritirato il riconoscimento dedicato al compianto Ugo Giubellini, quale amico e socio sincero del circolo.

Stefano Dall’Ora è stato premiato quale “Socio dell’anno” per essersi sempre reso disponibile in tante occasioni solidali.

Martin Reintjes si è aggiudicato il titolo di “Yachtman 2017” per i numerosi successi ottenuti in Italia e all’estero sotto la bandiera della FVD.

Ringraziamenti speciali infine alla segretaria Barbara Scotti, al gruista Angelo Tettamanti e al direttore della scuola di vela Stefano Girelli, per l’impegno e la dedizione profuso nelle attività del circolo.

La Fraglia è una “grande famiglia”, ha ricordato la presidente Romana Fosson, e tutto questo è frutto dell’impegno e della passione di molti. L’anno del 60° anniversario sta per iniziare. Le prime novità con cui festeggiare saranno il nuovo sito internet e il ritorno della gru al porto Maratona.

Oltre duecento i soci presenti al galà dei campioni, a testimoniare l’unità dell’associazione e l’attaccamento ai colori sociali. Durante l’evento sono intervenuti anche alcuni disabili della Cooperativa sociale Bucaneve di Castel Goffredo e il desenzanese Marco “Mastro” Bottardi – con il progetto “D284 il paradiso in barca a vela” – per raccontare le esperienze e le sensazioni della “vela per tutti”.