Esordio sul podio per Steven Borzani con i Fireball

, ,

Esordio più che convincente per i campioni in carica Steven Borzani (FVDesenzano)- Matteo Brescia (VCCampione) alla prima Regata Nazionale Fireball valevole per la Ranking List tricolore disputatasi a Chiavari. Contrariamente alle previsioni, la giornata di sabato regala un meteo favorevole con sole e vento fresco alla prova n.1: condizioni ideali per l’equipaggio gardesano che regola i giovani vice-campioni italiani Carlo Zorzi-Mattia Bordon e il plurititolato Paolo Brescia con Pagliani a prua. Seconda prova con vento a calare e pioggia incombente, ma il copione non cambia per l’attento duo desenzanese; Paolo Brescia ottimo secondo e i veterani Ditto Galletti-Enrica Bertini subito diretro. Domenica mattina di nuovo in acqua, ma il vento ballerino e i temporali che girano nel Tigullio non favoriscono lo sviluppo di una terza prova. Si rimane con la classifica di sabato: Borzani-M.Brescia, P.Brescia-Pagliani e l’ottimo equipaggio misto Giorgia Lippolis col Presidente della Classe Umberto Cocuzza inossidabile prodiere.

La regata di Chiavari era valevole come Nazionale Rankin List per i Contender, un binomio interessante per il futuro di entrambe le classi; si impone il già campione del mondo Lambertini, su Stefano Casadei e il neo gardesano Luca Bonezzi.

” Regatare e soggiornare a Chiavari e sostanzialmente nel Tigullio ” – ci racconta Steven – ” è per me motivo di affezione, ricordi e un vero piacere, non solo legato alla vela; il campo di regata non è mai scontato, anzi molto difficile e ad ogni prova occorre una concentrazione massima, soprattutto in regime di brezza leggera con l’onda e la corrente da avere sempre sott’occhio. Con il fireball è la nostra terza affermazione consecutiva ( l’anno passato è stata annullata), per me, credo, la sesta dopo i successi con l’epica classe Strale quando ho corso con Andrea Vigoni e l’indimenticabile Guglia Gagliardi”.

Durante la premiazioni sono stati conferiti i Trofei Ranking List 2018 nuovamente al duo Borzani-Brescia e il nuovo Trofeo per il miglior prodiere in graduatoria , da quest’anno dedicato ad Antonio Capizza, guru e faro della classe Fireball Italia scomparso l’anno passato, vinto ancora da Matteo “Mett” Brescia.