Chicco Fornasari e il Team dei 29er

, ,
Chicco Fornasari, coach dei 29er della Fraglia!
“Siamo giunti alla fine di un anno che definire difficile è sicuramente riduttivo.
Per tutti noi velisti la situazione è stata difficile durante il primo lockdown. Stare lontani dal vento, dall’acqua e dalla libertà che il nostro sport ci consente ha reso ancora più arduo sopportare le restrizioni che ce lo impedivano.
Per questo motivo sono sicuro che come me, qualunque velista ad ogni livello abbia accolto con gioia il via libera all’attività arrivato a maggio per uno sport che, ricordiamolo, è uno dei più sicuri dal punto di vista del rischio Covid, grazie anche alla serie di norme che la Federazione ha introdotto, e che la Fraglia rispetta e fa rispettare con rigore.
Quest’anno, inoltre, dopo i due anni passati ad allenare la squadra Optimist dell’AVL Ledro, sono stato felice di poter tornare nel circolo che mi ha cresciuto velisticamente seppur non più come atleta.
Da settembre, infatti, ho avuto la possibilità di venire ad allenare un gruppo numeroso ed entusiasta come la squadra dei 29er della Fraglia. Un gruppo magari con poca esperienza a livello di regate disputate, ma sicuramente con tanta voglia di andare in barca e migliorarsi.
L’obiettivo che mi pongo è, non solo quello di trasmettere nozioni tecniche, ma anche di insegnare ai ragazzi che per essere grandi atleti bisogna prima essere grandi persone. Nello sport ci sono alcuni principi fondamentali che vanno rispettati. Si possono vincere olimpiadi, mondiali, o ogni regata esistente, ma finché non si rispetta chi si ha intorno (allenatori, avversari, giudici e dirigenti) non si sarà mai degli sportivi. Lo sport è competizione sana, ed essere un atleta degno di questa definizione comporta riconoscere la propria abilità ma anche quella altrui. Imparare dalle vittorie, ma anche dalle sconfitte, che sempre saranno presenti e che bisogna saper accettare e prendere come spunto per migliorarsi sempre di più. Questo è ciò che allenatori con ben più esperienza e risultati di me mi hanno insegnato, e che spero di riuscire a trasmettere a mia volta.
Se ci saranno queste qualità, la voglia di migliorarsi e il divertimento, i risultati verranno da sé.
Questi mesi autunnali che hanno preceduto ulteriori restrizioni sono stati a me molto utili per approfondire la conoscenza della barca, e un gruppo nuovo che dimostra tanto entusiasmo. Abbiamo già posto le basi per un 2021 che sicuramente ci darà delle soddisfazioni e in cui punteremo alle prime regate nazionali e internazionali.
Pensiamo quindi a superare questo periodo ancora difficile a causa della pandemia in corso, rispettiamo le norme di sicurezza e guardiamo avanti con ottimismo.
Ringrazio la Fraglia per l’opportunità e la passione che mette, in particolare Romana, Nicola, Stefano e Barbara, nonché Davide che cura anche la preparazione fisica della nostra squadra.
Non vediamo l’ora di riprendere con il nuovo anno per migliorare, divertirci e affrontare nuove sfide e nuove regate!”
Chicco Fornasari