Chiusura segreteria – Servizio gru

, ,

Cari Soci,

vi comunichiamo che la segreteria dal 12 agosto al 17 agosto osserverà i seguenti orari:

dalle ore 10,00 alle ore 12,30.

Giovedì 15 ( ferragosto) e domenica 18 resterà chiusa.

il servizio gru non sarà attivo nella giornata di domenica 11 agosto.

Per informazioni telefonare al n. 0309143343

Comunicato della famiglia Valle

, ,

Per chi volesse un’ultima volta incontrare Claudio e dargli un affettuoso saluto. La famiglia avrà il piacere di incontravi da oggi ( giovedì 25 luglio) dopo le ore 14,00 e successivamente nei prossimi giorni dalle ore 9,00  alle ore 19,00 nella sala del Commiato di Desenzano del Garda in via Bezzecca 10 presso le Onoranze funebri Facciotti.
Seguirà  comunicazione relative alle esequie.

La Famiglia

Claudio Valle: le ricerche continuano

, ,

Continuano le ricerche dell’istruttore Claudio Valle, caduto in acqua la scorsa domenica 21 luglio per cause ancora da accertare. La presidente Romana Fosson e tutta la Fraglia Vela Desenzano sono vicini alla famiglia Valle, in particolare alla moglie Diamyla e ai figli Gaia e Federico.

Nel pomeriggio in cui è avvenuto l’incidente le condizioni meteo e del lago erano assolutamente tranquille. La barca stava percorrendo un tratto del basso lago tra Desenzano e Padenghe molto frequentato, per cui l’incidente deve essere avvenuto repentinamente, dato che gli altri naviganti nei dintorni non si sono accorti di nulla.

A bordo dell’imbarcazione, con l’istruttore, c’erano due allievi ipovedenti che sono stati tempestivamente soccorsi e riaccompagnati al porto Maratona. Nonostante le ricerche allertate con la massima urgenza, coordinate dalla Guardia Costiera con l’ausilio dei Vigili del Fuoco, della Croce Rossa e della Fraglia Vela Desenzano grazie alle numerose barche dei soci, Claudio al momento risulta ancora disperso.

Claudio, 65 anni, viveva a Rezzato con la sua famiglia, uomo di grande esperienza, appassionato di vela ed ex militare dell’Aeronautica in pensione, collaborava con la Fraglia Vela da parecchi anni, occupandosi dei corsi di vela, con le scuole e i ragazzi durante l’estate, usciva in barca a vela con disabili e ipovedenti, attività per la quale aveva seguito molti corsi della Federazione Italiana Vela. Era l’ideatore e organizzatore della giornata evento “Velabile” della Fraglia.

Anche i suoi due figli, Gaia e Federico, sono velisti e istruttori di vela: la vela è di casa nella famiglia Valle, una passione forte che Claudio ha saputo trasmettere non solo ai figli ma anche a tanti giovani e persone con disabilità.

COMUNICATO

, ,

Ieri, domenica 21 luglio 2019, nel corso di un’uscita in barca a vela, il nostro istruttore Claudio Valle, è caduto in acqua per cause in corso di accertamento. A bordo erano presenti due allievi ipovedenti che sono stati soccorsi e riportati in porto. Nonostante le ricerche allertate con la massima urgenza, coordinate dalla Guardia Costiera con l’ausilio dei Vigili del Fuoco, della Croce Rossa, della Fraglia Vela Desenzano e di numerose barche dei soci, Claudio al momento risulta ancora disperso. Al verificarsi del fatto le condizioni meteomarine erano ottimali. Tutta la Fraglia è vicina ai familiari in questi momenti di grande apprensione.

Seguirà un prossimo comunicato.

La Fraglia in visita sulla Caio Duilio

, ,
La visita è stata organizzata dal Presidente ANMI di Desenzano, Domenico Giardinetto, per soci della FVD, che grazie a lui ha ottenuto  i relativi permessi di entrata.
E’ stato possibile visitare in dettaglio, accompagnati dagli ufficiali della nave, il Cacciatorpediniere lanciamissili e porta elicotteri “Caio Duilio” una delle più moderne navi della Marina militare: dislocamento 7.000 tpc velocità max 29nd.
La nave è dotata dei più moderni sistemi integrati di funzionamento e combattimento comandati da decine di consolle, con personale altamente specializzato.
I radar multipli sono in grado di controllare 500.000 kmq di spazio e intervenire in 30.000 kmq.
E’ in grado di operare nella difesa aerea e antimissile  con missili e siluri oltre agli armamenti convenzionali.
Il sistema missilistico è in grado di lanciare 8 missili al secondo con un raggio d’azione di 100 km.
Al tremine della visita è stato consegnato al Vicecomandante della nave C.F. Fabrizio Zuppante il guidone della Fraglia a ricordo della visita.
Nel pomeriggio visita al porto turistico Mirabello di La Spezia e al Museo navale.
Grazie a Domenico Giardinetto , per l’organizzazione, la perfetta guida del gruppo e i permessi ottenuti.

Teatro in Fraglia con Luciano Bertoli

, ,

Caro Socio,

sabato 27 luglio la Fraglia ospiterà Luciano Bertoli, attore, regista e musicista, che -accompagnato da Davide Bonetti alla fisarmonica e Roberto La Fauci alla chitarra- si esibirà nello spettacolo “Se potessi mangiare un’idea – Gaber e il suo teatro-canzone”, con inizio alle ore 21.30.

Per l’occasione la Cambusa della Fraglia propone la cena con le consuete proposte, a cui si aggiunge uno speciale “fuori menù” (tortelli melanzane e caprino al profumo di menta fresca, € 11; gamberoni al forno serviti con scarola brasata e patate scottate in padella, € 16; dolce del giorno € 5), lascando l’opzione di ordinare anche una sola portata. La prenotazione in anticipo al 3381314301 comporta un calice omaggio di benvenuto.

Ti aspettiamo!

Aperte le iscrizioni per la scuola estiva di vela!

, ,

Sono aperte le iscrizioni ai nostra vela camp estivi 2019 per bambini e ragazzi dai 6 ai 17 anni.

Dal 10 giugno si salpa e ogni settimana inizierà un nuovo corso di iniziazione o di perfezionamento.

Giochi, divertimento e tanta, tanta vela!

Per info: 0309143343  –  scuola@fragliavela.it

 

 

In Fraglia inizia l’era “ecosostenibile”

, ,

Primi passi al circolo desenzanese per una nuova e importante mission: la Fraglia Vela Desenzano diventa “green”.

L’associazione che da 61 anni diffonde con passione l’arte della vela sia come sport agonistico che dilettantistico, non ha mai tralasciato, nell’impartire le nozioni basiche su nodi e andature, anche nozioni relative all’ambiente e all’ecosistema del Garda.

Come evidenzia infatti la presidente della Fraglia Romana Fosson, «ai giovani abbiamo sempre insegnato il rispetto per il lago e la necessità di adottare un comportamento civile nei confronti del territorio che ci circonda. Per questo è quasi naturale per noi ufficializzare questa nuova “green mission”».

Il primo passo da parte del direttore della scuola di vela FVD, Stefano Girelli,  è stato quello di aderire due anni orsono al “Decalogo dell’Ecovelista” pubblicato dalla Federazione Italiana Vela, una serie di semplici regole da promuovere con i giovani (e meno giovani) allievi della scuola.

Si è  così predisposta una zona per la raccolta differenziata e durante i campus estivi: al termine di ogni pasto, i ragazzi sono stati educati a porre i loro rifiuti in maniera corretta, ognuno nel proprio bidone specifico (carta, vetro, umido…).

Inoltre, per i bambini dai 6 agli 8 anni, sono stati organizzati laboratori creativi per realizzare delle barche in miniatura con materiale riciclato.

Da quest’anno l’impegno verso l’ecologia si concentra soprattutto sulla lotta alla plastica monouso. Anticipando la normativa che entrerà in vigore nel 2021, tutti i pasti verranno serviti con stoviglie biodegradabiliin polpa di cellulosa 100%.

Il primo giorno del corso, ogni bambino riceverà una borraccia ecologica personalizzata, dato che in Fraglia sarà predisposto un filtraggio dell’acqua per l’approvvigionamento dei velisti.

Grande attenzione è stata data anche quest’anno, già dal mese di marzo, nei corsi per le numerose scuole che aderiscono al progetto “Velascuola”(ad oggi 25 istituti) all’educazione ambientale, una materia divenuta centrale grazie all’impegno di tutto lo staff che conta più di 20 istruttori.

Differenziando le modalità di esposizione per fasce di età, partendo dai bambini delle scuole elementari sino agli adolescenti, ad ogni corso di vela viene affrontato l’argomento della plastica con filmati, lezioni e attività di sensibilizzazione per ridurre i rifiuti nell’ambiente.

Infine, si sta cercando di coinvolgere le istituzioni del territorio affinché finanzino l’acquisto di un raccoglitore di rifiuti “Sea Bin” da porre nella parte del porto Maratona, costantemente invaso da materiale plastico, accumulatosi per l’inefficienza dell’impianto fognario cittadino.

Verranno inoltre posizionati all’interno del circolo desenzanese cartelloni che, a secondo della zona di interesse, ricorderanno di non lasciare rubinetti dell’acqua aperti, di spegnere sempre le luci, di usare con attenzione i bidoni per la raccolta differenziata, di usare detersivi ecologici, di non sprecare la carta (si stamperà sempre meno) e altre buone norme di rispetto dell’ambiente.

Conclude la presidente Romana Fosson: « Tutti noi dobbiamo iniziare questo percorso di “presa di coscienza” del drammatico  problema che sta affliggendo il pianeta. Dopo la tempesta della scorsa domenica 5 maggio, ci si è resi conto in maniera ancora più tangibile della situazione: sulla banchina della Fraglia, per il forte vento e le onde, è arrivata immondizia di ogni genere, ma specialmente plastica, polistirolo, rifiuti vari… un vero disastro! Sarà mio compito invitare tutti i soci ad attenersi a queste nuove norme di comportamento nella speranza che il nostro impegno possa servire a dare il buon esempio. Insieme al consigliere Aureliano Casuccio, stiamo redigendo un “Decalogo” per i fruitori del circolo e un programma di sensibilizzazione che andrà via via arricchendosi con nuove iniziative».

A giugno, è in programma una conferenza stampa – per i giornalisti ma aperta anche ai cittadini – occasione in cui sarà illustrato il progetto, oltre alle attività estive, e verrà dato spazio a confronti con altre realtà che già da tempo stanno condividendo questa “green mission”.

Francesca Gardenato

FRAGLIA GREEN

, ,

Oggi la Fraglia Vela Desenzano ha sottoscritto il progetto : ONE OCEAN FOUNDATION, al fine di aderire in maniera concreta alla tutela dei mari e dei laghi.

Questo è il primo step del Progetto “Fraglia Green”.

Anticipazioni:

in sede verrà installato un distributore di acqua microfiltrata e a tutti i ragazzi della scuola estiva verrà data in dotazione una borraccia in alluminio (personalizzata);

piatti e bicchieri e posate di plastica verranno sostituiti con stoviglieria  biodegradabili al 100%.

Tutto questo per ridurre al minimo l’utilizzo di plastica monouso nel nostro circolo.

Questo è solo l’inizio, vi terremo informati circa le prossime importanti iniziative!

vai al sito: www.oneoceanforum.org

Open Vela: nuovo posticipo causa burrasca

, ,

Causa meteo avverso la giornata di Open Vela è rimandata. Avviseremo tramite sito e pagina Facebook sulla prossima data.